Nella seduta odierna il Consiglio comunale di Golfo Aranci ha deciso di aderire alla mobilitazione degli Enti Locali della Sardegna contro l’ipotesi di stoccaggio di scorie nucleari, anche in forma provvisoria, nei Comuni del territorio della Sardegna.

Riteniamo sia assolutamente da evitare, spiega il Sindaco Mario Mulas, la prevista istituzione nel territorio sardo di alcuni siti individuati per lo stoccaggio di questi residui altamente pericolosi e inquinanti.

Il nostro unanime parere odierno fa seguito peraltro ad una precedente deliberazione che individua il nostro come comune denuclearizzato.

Continuiamo quindi la nostra azione di difesa del nostro ambiente e, contemporaneamente, auspichiamo che in Sardegna si cerchi il progresso e lo sviluppo attraverso la valorizzazione dello straordinario patrimonio ambientale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.