Il perché del nome di Golfo Aranci, nasconde affascinanti leggende, tramandate negli anni. La più diffusa e suggestiva narra di alcuni pastori che, un giorno di tanto tempo fa, videro le acque cambiare colore e diventare improvvisamente arancioni. Per rendersi conto di ciò che stava accadendo, scesero dai Monti Ultana e, stretti nei loro cappotti, non poterono credere ai loro occhi: davanti a loro, una distesa di arance e mandarini si cullavano sulle onde di quel mare ritornato tranquillo. I frutti d’oro erano fuoriusciti dalle stive di alcune navi provenienti dalla Sardegna meridionale e sprofondate nelle acque a causa di un’improvvisa tempesta.

Il perchè del nome di Golfo Aranci, secondo un’altro racconto, il golfo prenderebbe la sua origine da Golfo degli Arrangi, evocando antichi approdi nelle coste golfo arancine di marinai in cerca di riparare (arrangiare) i danni subiti dalle loro navi o ancora, gli accordi (arrangiamenti) che avvenivano in quel luogi tra i pirati per la spartizione dei loro bottini. La derivazione più avvalorata sembra però essere quella che ne riconduce la provenienza alla parola ranci, ossia i granchi, di cui le spiagge golfo arancine sono ricche.